L’associazione “Casa di Toti” Onlus lancia un concorso di ecodesign per la realizzazione di oggetti per l’arredo del giardino tramite l’impiego di materiali naturali, che dovranno legarsi al contesto storico ibleo ed a tutti i possibili fruitori.
In particolare sarà possibile utilizzare materiali come terracruda, cartone, paglia, e bamboo.
L’associazione sta portando a compimento la realizzazione dell’alloggio che ospiterà i ragazzi con varie disabilità, che svolgeranno le attività di accoglienza, gestione check-in e check-out, food & beverage, pulizia degli ambienti, giardinaggio della vicina dimora storica.
Il concorso suddivide gli arredi in tre tipologie: sedute, area svago e totem esplicativo ed ognuno di essi dovrà essere pensato per uno specifico spazio del giardino, così come indicato nel bando.
La giuria internazionale cerca degli oggetti di ecodesign che dovranno soddisfare i criteri di durabilità, economicità, fruibilità e flessibilità.

 

 

Translate »